Fare tutto quello che ho sempre fatto

C’è un verso di una canzone dei TheGiornalisti che mi piace molto, soprattutto in questo periodo sui generis della mia vita (che poi ho sempre periodi sui generis, ora che ci penso bene) (questo blog ne è perfetto esempio).

“E fare tutto quel che ho sempre fatto ora anche con te”

La tua vita scorre tra eventi, cambiamenti e momenti di passione e solitudine, fai tante cose, sono le tue cose, le fai al di là di altre persone, al di là di un potenziale lui.
Ma quando trovi quel Lui che ti segue nell’avventura non è un cedere, un sacrificare, un chiudere e perdere. È un ampliamento, è un accrescimento, è salire più su, facendo quello che già facevi, ma con la spinta per arrivare su vette altissime che da solo fanno un po’ paura.
Non è aspettare di essere felici, è lavorare per esserlo.
Non è aspettare di imparare qualcosa, ma è apprendere per poter arricchire qualcuno, che a sua volta arricchirà noi.
È fare esattamente quello che facevi prima, ma meglio.
Ho letto da qualche parte, una volta, qualcosa del tipo “prima di incontrare qualcuno che ci piace siamo una polaroid appena scattata. Aspettando e prestando attenzione compaiono i dettagli, i colori, si sgrana la fotografia”. Ci dettagliamo.

È facendo tutto quello che hai sempre fatto, aggiungendo qualcuno di bello con cui farlo, che si arriva a una relazione per come io la intendo: un misto di respiro, libertà e benessere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...