Voi visti da fuori

Vi siete mai chiesti come vi vedono gli altri quando vi osservano? Cosa vedono dal fuori, dall’esterno? Noteranno quando siete voi due, seduti al tavolino, cellulari imboscati in borsa o appoggiati sul tavolo o tra le mani, per non perdersi nulla di quel nulla che sono i cambiamenti di status degli altri.

Potrebbero capire pezzi di voi, se si soffermano su una sola sera in cui avete poco trucco, in cui le scarpe nuove ti fanno apparire come un adolescente scemo, in cui hai poca fame e molto sonno. Io mi chiedo sempre, o quasi, chi sono gli altri. Quelli di fronte a me, o al tavolo accanto, o la ragazza tutta gambe alla cassa, in attesa che il dessert sia offerto. Se la videocamera girasse su di noi, come in un film di Wes Anderson più noioso, direbbe che siamo fidanzati o sconosciuti, direbbe che siamo fratelli amici o amanti? Direbbe forse che siamo parenti, che siamo timidi? Direbbe che non te la do stasera, direbbe che solo io vorrei venire a casa tua stasera.

Mi chiedo che cosa si vede di me, che cosa esprime il mio corpo visto dal di fuori. Sembro triste, o noiosa, o magari concentrata? Sembro una figa di legno! O ancora una folle appassionata della vita… O sembro una romantica, una che aspetta il suo lui. E lui come apparirà, e lui quanto cambia mentre lo stai fissando.

Così torniamo a dondolare sulle altalene, su giù infantile, nel mentre che mi domando se chi guarda fuori ha prima pulito il vetro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...