La giornata di merda

Prima o poi dovremo fare i conti con La Giornata Di Merda. Essa è una giornata qualunque, almeno per quanto riguarda gli inizi. Se stai ancora dormendo, e magari hai dormito male, ha quei 10 nanosecondi tra il risveglio definitivo e la consapevolezza che sarà una Giornata Di Merda in cui tutto è lecito, hai ancora delle speranze. 

Potrebbe essere una buona giornata, di sole! Di sorrisi! Di gioia! Poi invece no.

Ma bisogna accettare anche questo. La Giornata Di Merda non ha propriamente una colpa, potrebbe essere un lunedì, quando tutto riparte e il weekend ci ha lasciati con la sbornia da risolvere piegati sul water, oppure potrebbe essere un giovedì, un giorno semplice, vicino al finesettimana, che dovrebbe portare con sé tutte le bellesperanze di una giovane donna. Invece ti colpisce sul collo, altezza rincoglionimento, e diventi improvvisamente caustica, passiva, spietata. Spari a vanvera cose come “NO OK VABBENE ALLORA NON ANDIAMO A VEDERE INSIDE OUT PERCHÉ TI FANNO SCHIFO I CARTONI NO OK VA BENE! PECCATO CHE L’ABBIANO CREATO QUELLI DI TOY STORY NO BEH MA TU COSA HAI FATTO NELLA TUA VITA CHE HA COMMOSSO QUALCUNO? NO BEH LE FOTO AI TUOI GATTINI, CERTO ALLORA ANDIAMO A VEDERE UN VIDEO DEI TUOI GATTI!” lasciando intendere che il disagio interiore si può risolvere solo ammirando cartoni animati della Pixar. E poi ti sfondi di dolcetti, anche di dubbio gusto e origine, scopri improvvisamente che esiste il caffè, mangi le unghie (con tutto lo smalto, badate bene) e t’accolli l’esistenza e i problemi sentimentali di amici e amiche che sono all’oscuro dei tuoi di problemi, perché sei una volpe e i tuoi problemi NON ESISTONO.

Però, insomma, deve arrivare il momento in cui la tua esistenza non può lasciarsi zerbinare dalla Giornata Di Merda, ella è vittima e carnefice, esattamente come la pioggia acida, i calzini che puzzano, i pomodori che scadono. La Giornata Di Merda, così come viene se ne va… Non starà per sempre sulla testiera del letto a ricordarti che la morte è vicina, che la guerra è imminente, che la fine è prossima. A volte la Giornata Di Merda è semplicemente:

  • tu che hai fatto una cazzata e il giorno dopo ne hai totale conferma
  • tu che hai fatto una GRANDE cazzata e i giorni a seguire saranno puri come cacca di neonato
  • tu che non hai fatto niente, e allora incombe la depressione perché non fai niente e che Giornata Di Merda se non fai mai niente
  • tu che hai fatto un sacco di cose, ma proprio UN SACCO, ma che hai Instagram impallato dalle tante foto che hai fatto. Ma poi torni a casa, togli le scarpe e pensi che non è che hai fatto granché e comunque quello che hai fatto era meglio se lo facevi con qualcuno di preciso
  • tu che hai dormito male, perché pensavi alle cazzate che hai fatto, alle cose che non hai fatto e alle tante cose che hai fatto. E non chiudi occhio e diventi tipo i soldati di NassirIya che tornati a casa dopo un trauma pensano alle bombe

Date una speranza alla vostra Giornata Di Merda, perché tanto ne arriveranno altre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...