Aceto

 
Febbraio 2009.
Nonno mi ha chiesto se mangiavo l’insalata con l’aceto.
Dannazione, no, odio l’aceto.
"Sì" ho detto. E credo di averlo fatto per non disturbare, per quel sentirsi estranei tra i parenti e amici con gli sconosciuti.
Annunci

8 pensieri su “Aceto

  1. Se avessi detto di no sarebbe calato un forte silenzio seguito da bisbigli giudicanti."pspsps..increscios…pspsspss""pssps..è un affron…pspss""pss..uccider..psspps..stanott..pspss"

  2. **claudio, tu non conosci mio nonno.**bea, scusa, ma fa proprio schifo daiiiiiiiiiiiiii poi con quel colorino olioso…no.scusami.

  3. vabbè, ti perdono. ma solo perché sei tu. e stasera, se fossi stata in vena, volevo fare un’altra foto alcoolica dove sbevucchiavo alla tua salute. Ma mi sento poco bene. E moltomolto depressa :(basì, stella

  4. **iu, direi debolezza e insulse paure di nulla. se dicevo "no niente aceto" non mi cabiava la vita.**bea, come mai? no devi rimetterti in sesto anche perchè desidero ardentemente una tua fotacchia alcolica!!!!!!

  5. eh lo so, ma quante volte è capitato anche a me di riservare simili cortesie per non rovinare l’aspetto, l’esteriorità? cose senza senso, in sostanza, come dici tu: ma quante paste al formaggio ho mangiato per paura di "dare fastidio", "far la FIGURA dello sfacciato"…

  6. per restare in tema generazione…non siamo poitant liberi. e poi sempr in casa, dove uno dice "faccio quel che mi pare". mica è vero…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...