La ragazza del treno

 
E’ sola, sulla banchina, con la pioggia che insiste a cadere sullo zaino, sulla testa. Cammina lenta, la ragazza che va al treno. Cammina lenta e in silenzio, mentre i suoi passi sono in sintonia col treno che riparte, binario due, Milano Centrale. L’ultima carrozza sta andando.
Piangere sarebbe così normale in momenti così. Tira su col naso.
Sono una persona di merda, credevo di essere piuttosto piacevole, ma sono una persona di merda che dice no d’improvviso, che taglia fuori il mondo, che sbaglia svogliatamente.
La ragazza che va al treno ha due-tremila sensazioni in corpo, nessuna di queste può esser messa su carta. O meglio, può ma da qualcuno bravo a scrivere, non da me.
Il suo treno è in ritardo, partiva a 20.46, a 20.52 è ancora fermo. Mai come oggi non vorrebbe ripartire. Non ha mai amato i ritorni, quegli addii che di conseguenza portavano. La ragazza si ferma, traballa sulle sue gambe.
Proprio una persona di merda, che non sa più parlare chiaramente, non sa più esprimersi, non gliene frega più di niente. Sono questo.
Posso anche alternare simpatiche conversazioni a lampi di intelligenza, ma in fondo…
 
Annunci

Un pensiero su “La ragazza del treno

  1. tutto puoi essere, meno che una persona di merda!tranquilla, le sensazioni e le emozioni difficilmente sono traducibili in qualcosa di razionale. la cosa più vicina alla categoria razionale alla quale le puoi avvicinare credo sia il silenzio, oppure le lacrime. per il resto, basta uno sguardo che rafforza una consapevolezza…maledetti treni e maledetti addii, anche se sono soltanto degli arrivederci!grazie clara!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...