Politici alla mensa dei poveri

 
Il più ricco è Silvio Berlusconi con 14 milioni di euro e passa. Ma il premier si è "impoverito" parecchio.
il reddito del premier Berlusconi è quasi dieci volte inferiore rispetto a quello del 2006. Il Cavaliere ha denunciato un imponibile di 14.532.538 euro nel 2007, rispetto ai 139.245.570 euro dell’anno precedente.
Walter Veltroni segue a distanza e si classifica secondo per redditi tra i leader politici. L’ex segretario del Partito democratico dichiara 477.778 euro di imponibile, più del doppio del suo successore, Dario Franceschini, al terzo posto con 220.419 euro. Veltroni non risulta proprietario di immobili, auto, né pacchetti azionari.
(Corriere della Sera)
 
Vorrei tanto sapere se Veltroni è in affitto.
E se Berlusconi riuscirà a mantenersi, perchè mi preoccupa. Davvero.
Come faranno a sopravvivere? Facciamo una colletta? E non fate i soliti mangiabambini.
 
Annunci

34 pensieri su “Politici alla mensa dei poveri

  1. Uff…sta storia degli stipendi dei politici però è un po’ consunta…Del resto, col corriere della sera da qualche anno a questa parte non ci fodero neanche la gabbietta del canarino…

  2. penso che Veltroni usi le auto blu come car sharing..quanto al berlusca..davvero è preoccupante, è la prova della crisi!!dai gli offro un piatto di strozza…preti u.u

  3. **matteo, è una vecchia storia, sì, difatti non mi sorprende la cifra nè la notizia l’ho pubblicata perchè credo tutti debbano sapere. tutti già sanno. mi sembrava interessante notare che la crisi li tocca, ironicamente.**gabbolina, girano un sacco intorno al vero problema: che hanno talmente tanti soldi che non sanno che farsene e bastano non per una ma per due o tre generazioni. che si vergognassero.

  4. Fini è il più povero…..oooo come mi dispiace per Gianfry!Dovremmo fare qualcosa per loro……azi,perchè non chiediamo aiuto a tutti quegli operai con 3 figli che guadagnavano 600 euro al mese prima che la loro fabbrica andasse di culo?O perchè non mobilitiamo gli anziani con la pensione minima,loro si che possono fare qualcosa!

  5. no difatti cler ci tengo a precisare che la critica non ha nulla a che fare con la tua scelta di discutere l’argomento, è che ce l’ho proprio su con corriere della sera…

  6. **vale, è il potere delle leggi ad personam.**gl, io mi chiedo…come possono avere la faccia di dichiarare zero? visto che la finanza non può toccargli grazie alla loro minchia di immunità non meritata, perchè almeno non ammettono di essere dei grandissimi (cito mia madre, foggiana doc) figli di introcchia?con tutti quei soldi si saranno comprati almeno una casa. una dico. saranno stupidi.**matteo, io non disprezzo il corriere, non è più al buon livello di una volta, come praticamente quasi tutti i giornali e telegiornali, ahimè, ma mi piace ancora leggerlo se mi capita. comunque lo batte l’espresso. sempre. e fabrizio gatti.

  7. fabrizio gatti…tu crei ossessioni….sto leggendo quel libro cazzo è è è è una rivoluzione cartacea porco cane!Espresso rulez

  8. matteo, come mai sei così arabbiato col corriere? d’accordo, è scaduto rispetto al corriere che fu. ma è pur sempre l’unico giornale scritto con qualcosa di molto molto simile a fatti, più che a opinioni.dovrebbe avere il formato di repubblica, però…

  9. Mi sta sulle palle Mieli. E’ più forte di me. Non mi piace come giornalista, non mi piace come direttore di giornale, specialmente dopo il caso Vulpio…mi sta proprio sulle palle! ^^

  10. beh ma un uomo non è un giornale. anche se quell’uomo ne è il direttore?scusa l’ignoranza, cos’è il caso Vulpio?vale, merito mio se clara sta diffonfenfo il verbo fabrizio gatti…

  11. per "caso Vulpio" intendo l’allontanamento per l’appunto di Carlo Vulpio dal corriere, il quale seguiva tutto il pastrocchio "Why not" e affini, questioni di "scomodità" dell’argomento trattato, pare.Ma in linea di principio non posso che darti ragione, non dovrei "condannare" un’intera redazione per l’operato del direttore. Ognuno c’ha le sue…

  12. non conoscevo assolutamente la questione, grazie per averne accennato.sì, anche a me mieli a volte ha dato fastidio: però mieli appunto non è il giornale.ecco, anche questo del corriere è forse un esempio del fatto che in Italia non possiamo mai esaltarci condividendo qualcosa di bello, ma accontentarci sempre del meno peggio…

  13. assolutamente, assolutamente. E’ l’italian way, miseri noi.Non da esaltazione, intendiamoci, ma il fatto che gente come noi s ritrovi a discutere degli argomenti più disparati, si informi, costruisca il proprio canale d’informazione dovrebbe far sperare in un cambiamento…e far tremare gli "arroccati", se ci intendiamo…^^

  14. non posso non sperarlo, davvero.sì, è confortante sapere che non tutti hanno la mente in pappa, e che preferiscono impegnarsi, anche faticando, per mantenere una propria visione del mondo, piuttosto che credere a tutto quello che la pubblicità dice…speriamo…

  15. **vale, come direbbe Iuri: Fabrizio Gatti mia paia!per quanto riguarda il buon dibattito Matteo/Tubero aka ciao patatoso, io trovo che il Corriere sia, nell’ambito dei quotidiani, intendiamoci, non malissimo. L’ho sempre rispettato, ritenuto serio e, anche grazie al suo formato, piuttosto "colto". E’ andato perdendo stima, autorevolezza e origininalità (alla fine ogni giornale dice le stesse cose, certo, ma come le dici e come scrivi cambia. invece mi pare sempre più che ogni notizia sia di una banalità opprimente), insomma, io leggo L’Espresso. Per lo stesso motivo per cui guardo Report anzichè Cotto e Mangiato. Per la qualità delle informazioni date. Il Corriere secondo me resta ad un buon livello come quotidiano, però, sì, come dice Iuri è pur sempre "il meno peggio". Non proprio esaltante.Però Berlusconi culo. eh? eh? eh? sì dai.

  16. Quando c’era Oriana era il MIO quotidiano….poi se n’è andata e sono tornata alle orgini con L’unità…..Anyway

  17. msn cazzuto…scusa…dicevoAnyway quel libro ti apre la mente,si capiscono un sacco di cose delle quali nessuno parla….

  18. berlusculo sempre e comunque.a parte quello, una cosa che rimprovero al corriere è che con mieli si è esplicitamente schierato, nel 2006, in favore di prodi. ma il corriere è sempre stato per definizione super partes, quindi questo mi ha dato molto fastidio (tanto quanto me ne avrebbe dato se si fosse schierato per berlusoni, sia chiaro: non mi dava fastidio l’apporto a prodi, ma proprio l’apporto esplicito).continuo quindi a ritenerlo l’unico che riporta fatti, non opinioni. anche solo la repubblica è esplicitamente di parte, e quando la apri sai già quali saranno le posizioni e le tesi sostenute in qualsiasi dibattito riguardante la politica. come diceva qualcuno, "non leggo mai un giornale della mia opinione. la troverei falsata!", quindi meglio avere i fatti nudi e crudi per potersi creare delle opinioni…sì vale, quel libro meriterebbe un’attenzione molto più ampia perché davvero ti apre gli occhi su un casino di robe che proprio tu, comune cittadino, non puoi far altro che non sapere. e comunque non leggere l’unità dai… sono opinioni, non fatti. (a ridaje, direte!)

  19. **vale, vabè, anche enzo biagi l’è mort ma io raiuno la guardo :) però con l’Unità, no no no. Sei troppo comunista. L’Espresso!**iuri, non esiste giornale al mondo che riporti fatti. tutti riportano opinioni.

  20. sì, ma almeno sul corriere sembrano fatti.o, meglio, sono conditi con opinioni molto molto soft, riesci ancora a farti un’idea del mondo.anche solo con repubblica, questo è difficile…

  21. Ma non leggo SOLO l’unità…però quello mi piace ecco.Il corriere io lo leggevo per gli articoli di oriana,non ho detto che non lo leggo proprio più più,se capita lo leggo,però non è che mi precipito in edicola ogni giorno.E poi io non leggo un quotidiano al giorno,al massimo con assiduità sleggiucchio il giornale di brescia di mio nonno….e ci siamo capitiCooomunque oggi ho detto a mia nonna di leggere Bilal(stava cercando libri da leggere dopo che mia zia le ha dato un libro scandalo le quali pagine recitano"ed ogni volta che lo vedeva veniva colta da un improvviso calore nel basso ventre",mia nonna era scandalizzata e si era ridotta a leggere le etichette del riso)spero le apra gli occhi su tante cose visto che lei è verde lega fino al midollo……sto diffondendo la parola insomma,quando c’è qualcosa di buono da leggere dev’essere di dominio pubblico!

  22. **iuri, sì repubblica me ne sono accorta anch’io. è il motivo per cui ancora lggo il corriere comunque, lo stesso tuo. perchè è soft. o forse sono stupida io e non capisco da che parte sta :D**vale, ma era una battuta. potresti leggere anche Libero se volessi, e per quanto sarebbero soldi sprecatissimi, comunque ti fai un’idea. Io ad esempio dovrei leggere TUTTO quello che viene scritto. ma oggi no.Sei bravissima a diffondere la parola, ma se si scandalizza con "calore al basso ventre" non so che effetto le farà Bilal? Secondo me è leghista non perchè è "cattiva" ma perchè la Lega vince molto sui valori di una volta, contadini. Tua nonna probabilmente non vede più la terra che ha amato e la Lega le dice "colpa dei rumeni" e allora votiamo chi li caccia. Grossomodo per me è il principio che vicne gli anziani. Poi ci sono i leghisti stronzi punti e basta, ma sugli anziani penso prema molto questo. Le origini.

  23. brava vale, davvero. io non conoscevo assolutamente né gatti né il suo libro, ma ho avuto la fortuna di vederlo al festivaletteratura di mantova: solo parlandogli mi si sono aperti un po’ gli occhi, leggendo il suo libro ho veramente capito una marea di cose. per quanto riguarda tua nonna, che mi dicono si chiami "bossa" (battuta che non fa ridere, vabè…), credo abbia ragione clara, riguardo ai motivi della sua leghistità. ma davvero libri come bilal possono servire ad aprire gli occhi, e soprattutto a capire che le soluzioni della lega sono spesso delle boutàdes che non risolvono il problema in profondità ma danno soddisfazione momentanea.naturalmente puoi leggere tutti i giornali che vuoi, ci mancherebbe. poi l’unità così piccolo mi sa che è stramaneggevole…clara, non sei assolutamente una stupida che non capisci da che parte sta… se dici queste cose, sei stupida…

  24. ALLORA, mi hai detto che sono stupida e hai detto boutàdes che io non so che vuol dire.non ti voglio più bene.

  25. Ma il mio bel muso Clara non è stupida snif snif….Cooomunque mia nonna è leghista non lo so il perchè,risale ai tempi delle guerre,bombe e tedeschi insomma un intrigo mentale perverso che si scatena in lei quando entra nella mia stanza e vede il poster di Walter veltroni e il disegno del Che….E’ proprio per questo che voglio che legga Bilal perchè "extracomunitaio di merda"puoi pensarlo per una vita intera se non conosci la storia delle persone,se sei pervaso da ignoranza allo stato puro(mi ci includo visto che prima di conoscere questo libro ne sapevo una cippa lippa a riguardo),ma nel momento esatto in cui apri gli occhi su una determinata situazione,capisci i meccanismi squallidi che vi sono alle spalle di una situazione,impari a leggere negli occhi di quelle persone disperate,non dirai più"extracomunitario di merda"ma ti accorgerai che la persona scura che è dritta davanti a te aspetta solo un po’ di comprensione e di ascolto e ti ritroverai a pensare"povero uomo,sistema di merda".Anche io ero a Mantova ciemmequ,solo che Gatti mi è sfuggito,stavo là per Saviano e Lucarelli….mannaggia averlo conosciuto prima eh,mica me lo sarei lasciato sfuggire!Vi comunico ufficialmente che leggo e guardo di tutto io,bisogna sempre farsi un’idea anche dalla controparte(rete 4 esclusa s’intende)

  26. brava vale, mi piace il tuo discorso. anch’io ho visto saviano la domenica, solo che ero esausto e ho sonnecchiato: sono uno stronzo lo so!ma clara stavo scherzando: boutade vuol dire "trovata estemporaena buttata lì", e poi ho detto che sei stupida solo se ti dai della stupida! dai, vuolimi ancora bene!

  27. E’ quello che penso insomma,e soprattutto quello che cerco sempre di far capire alla gente che pensa pelle scura=delinquenza quando poi ci sono persone italianissime che ammazzano i bambini a badilate e violentano le proprie donne.Saviano ha meritato,una sacco proprio,quel festival è uno degli eventi migliori che possano esistere!Dai Cla vuogligli bene ancora(esiste?anche se non esiste mi piasce quindi lo uso),fate pace dai….

  28. **vale, rete 4 non esiste!!!!! piuttosto x factor per sedici ore di fila. anch’io al festival di mantova non sapevo dell’esistenza di Gatti, e poi diciamo la verità al mondo, ero lì solo per provarci con Iuri. Dai.Mi ero anche sorbita una pallosa conferenza sull’eternità, per carità!!*Iuri, ti vuollo bene sì. cavolo, se non vuollo bene a te!

  29. Ma io la sapevo la storia del fare il filo a iuri,me lo hai raccontato appoggiata al mio caminetto….se non ricordo male….Rete 4 mamma mia,mi vengono i brividi a pensare ad Emilio Fido là..brrrrrrrrrXfactor non è da gettare dai dai a me me piasce!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...