Voglie Prevertiane in tua Memoria

 
E i bicchieri eran vuoti
la bottiglia spaccata
il letto spalancato
e la porta sbarrata
E tutte le stelle di vetro
della felicità e della bellezza
scintillavano nella polvere
della stanza mal ripulita
Ero ubriaco morto
e gioioso falò
e tu ubriaca viva
nuda fra le mie braccia.
 
fiesta.
 
Annunci

6 pensieri su “Voglie Prevertiane in tua Memoria

  1. Visto che non conosco la Memoria a cui colleghi la poesia, permettimi una veloce considerazione sull’autore: Prevert spacca!!!

  2. spacca assai! e poi è una dolce consolazione, un’immagine che si crea sull’onda della tenerezza e di un miliardo di cose bellissime che a volte, quando vuoi credere nelle fiabe, possono ancora accadere…ti amo clara!

  3. **matteo, Prevert ultimamente l’ho ripreso in mano e lo sto amando ancora di più. questa poesia è sulla sua raccolta che comprai a prezzo bassissimo circa sei anni fa (mocciosa avanti eh?) e mi piacevano, sì, ma non ne avevo colto la meravigliosa realtà. Ora invece sì.**ehi ehi tubero…così sveli il misterioso segreto :)

  4. guarda che il tubero diceva me.giuro che ho avuto nitida in mente questa poesia a capodanno, e la mattina nel risvegliarsi con lui accanto..

  5. scusa, non volevo svelare nulla. semplicemente, non son riuscito a star zitto davanti a queste parole magnifiche…

  6. **cla, sapevo che c’era sotto qualcosa :P e capisco perfettamente quel tipo di risveglio…**iuri, non importa, anzi, non m’importa affatto. questa è tua.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...