Oh Captain my Captain our fearful trip is done

 
-Gradassa, Gradassa andiamo!
       *La valigia spunta da un angolino della camera un pò stupita. Si stropiccia le rotelle.
-Allora si parte davvero?
-Sì, Gradi, si parte davvero. Su forza.
-Ma..ma sai almeno una parola d’inglese?
-Beh ce la caveremo. I gesti sono universali.
-Ma hai tutti i documenti? E l’acqua? E scarpe comode?
-Gradassa, sì, tutto va benissimo. Finalmente qualcosa si muove. Sei pronta?
-Credo di sì.
-Tranquilla, io vado per tornare. Ora andiamo, dai, c’è l’aereo.
 
P1040615  P1040616
 
mi sembrava carino mostrare a voi tutti chi è Gradassa.
ciao.
Annunci

23 pensieri su “Oh Captain my Captain our fearful trip is done

  1. josef, gradassa è come la definì una mia amica quando ero a roma. la insultava ripetutamente, la valigia, dicendo "sposta la tua valigia gradassa". da allora ha questo nome. e la parola è molto bella.
     
    about, sì, si chiama simpatia.
     
    gl, grazie. e anche shesadisaster, grazie, gradassa apprezza.

  2. Buon viaggiooooo!!!
    E salutami la mia capitale preferita! Se la trovi, accanto al London Eye e all’acquario, c’è una panchina con scritto qualcosa tipo "A chi si ferma a pensare"…direi che potrebbe essere un posto stimolante! Un bacio e a presto!
     
    PS: come hai fatto a non superare i 15 kg???? Io non riesco mai a stare sotto i 17, per qualsiasi viaggio!!

  3. sarò toccata (e non c’è dubbio) ma… ma… io vado per tornare mi ha fatto venire la lacrimina. Sono toccata, non ci son dubbi.

  4. Hi dear Gradassa..I hope your travel is gonna be gorgeous….we’re waiting here ‘til your return…un saluto molto english per un viaggio super english style…mi fai commuovere a pensare a qndo anche io ci parlavo cn Marialuigia la mia valigia….scusa..ma come..solo 10 kg d valigia???IO avevo 14 kg d valigia e 10 d bagaglio a mano…..
    P.s
    Io ho visto La panchina..e pure altre con delle scritte fantastiche ad hyde park…..ahhh…inconfondibile Londra

  5. contando il fatto che tu sei a Londra in viaggio spirituale, io sono a Londra a lavorare, e quindi ci vedremo all’incirca tra un’ora mi sembrava giusto lasciarti un messaggio sul blog, che comunque da Londra non caghi.
     

  6. tornata leggo tutto e ringrazio di cuore.
    chicca, tale panchina non la vidi ma come ha giustamente detto vale, sono rimasta ad hyde park ore passeggiando mestamente e pensando: cielo, che bei momenti.
    oh bea, i love you. nel più sincero senso.
    clara, sì, in effetti l’ho letta adesso. ma è stato bello così :D

  7. marialugia è molto offesa perchè nn ha ricevuto i tuoi saluti..ogni volta che apro l’anta dell’armadio mi chiede"eh…allora…..pallino mi saluta??quando mi presenti gradassa??scommetti che io sono più capiente d lei????"…poverina….

  8. oh cielo no! non volevo, davvero. Marialuigia, ciao tesoro, di che colore sei bella? Gradassa fa ciao ciao con le sue rotelle ma ora è nel garage che prende l’ombra. Non vuole che il suo azzurro si scambi…
    non so quanto marialuigia sia capiente ma gradassa ha un potere innato, qaulcosa di mistico magico in sè…conterebbe 38 chili di roba e ancora sarebbe definibile come un bagaglio a mano. eccezionale.

  9. Marialugia è molto felice dell’avvenuto incontro….le ho mostrato gradassa e ha convenuto che il suo rosso fuoco e il suo azzurro acqua…..e dice pure che sono capienti alla stessa maniera…..chissà…..

  10. in realtà alla frase"e ha convenuto che il suo rosso fuoco e il suo azzurro acqua"..andava aggiunto"andrebbero d’amore e d’accordo".ecco.

  11. gradassa ha sorriso. cercava da tanto un’amica con cui condividere viaggi, bagagli e altro…rosso fuoco? ohhhhh ma è iper-fescion.

  12. sì,c’è una sua foto nel mio album di londra….my luggage credo si chiami la foto……rosso fuoco…..ovviamente,qndo l’ho vista è stato amore…presente le scene toiche dei film d’amore qndi al primo incontro lui s’immagina già per mano cn lei a correre nei prati fioriti e rotolare tra mille risate???ecco io mi immaginavo già in mille aeroporti e roba varia.,….

  13. sì poi l’ho vista. che rosso bollente.
    Aahaha una storia d’amore sublime. Io invece gradassa l’ho disprezzata all’inizio. Era una come le altre, anzi, neppure l’ho scelta io. L’ha scelta mia nonna. Caso poi che sia diventata la mia dea.

  14. le storie migliori iniziano così….pensa che io tutte le persone che all’inizio odiavo sono diventate quelle più importanti per me——-

  15. mumble mumble.
    che strani rapporti….ogni tanto penso, come se fossi in un film, di incontrare la persona più importante della mia vita proprio così ma riflettendoci non so se la reggerei. Divento scorbutica con chi mi sta sulle palle e difficilmente cambio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...