Quei giorni…

 
Quei giorni in cui tua madre:"facciamo il risotto oggi!!!", il tuo piatto preferito, e aprendo la credenza "ah, no, non ce l’abbiamo. facciamo la frittata", il piatto che più odi al mondo.
Quei giorni in cui ti chiamano per fare la scrutatrice alle elezioni e tu hai 39 di febbre.
Quei giorni in cui il dottore ti dice che non puoi toccare più nulla che dia gioia alla tua vita: i dolci. E la gente passa in bici divorando gelati da 5 palline.
Quei giorni in cui incontri l’uomo della tua vita e gli starnutisci addosso. Lì capisci che l’amore non è cieco nè sordo nè altro.
Insomma. Che periodo di merda.
 
 

 

(l’immagine è vomitevole, me ne rendo conto)

Annunci

7 pensieri su “Quei giorni…

  1. Hai mai pensato di comprare riso in quantità industriale e buttare le uova contro i muri?Ma lo sai che l’influenza non è un caso ma piuttosto una punizione perchè sei andata ad approfittare delle elezioni per farti qualche euro?Perchè ci si ostina ad andare dal medico pur sapendo che si, vivrai di più, ma sì, vivrai male?E quando mai uno starnuto, gaffe o lapsus ti allontana dalla persona della tua vita?Si, effettivamente la vignetta non è un gran bel vedere….

  2. ti assicuro che il riso sparisce. ha qualcosa di alieno. lui viene puntualemnte comprato e piano piano evapora.oppure è riso invisibile, dopo un tot puf! tu non lo vedi ma è sempre lì. Io mica approfitto delle elezioni? Alla fine sono tasse che mi tornano…capirai! 145 euro per stare 3 giorni dalle 7 alle 22 in seggio. Scusami. Ma è lo stato che approfita di me! I medici servono. anche se sono bastardi. E…beh, forse non era la persona della mia vita. Forse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...