La disputa “emo”

ALLE RISPONDE ALL’INTERVENTO "SMINKIATI FRATELLO" : ciao m kiamo alle e sn 1 emo….passav xcaso a vedere le immagini e ho trovato qst mes….emo è uno stile d vita..ma nn è semplice si divide in diverse categorie 1d qste categorie comprende le ochette k fanno finta d esserlo x attirare attenzione..io faccio parte dell’altra categoria e se xmetti difendo la mia specie..hai ragione è affascinante..emo nn è solo andare in giro truccate d nero o ascoltare 1certo tipo d musica..è 1 insieme d ideali,d pensieri,d modi d vedere il mondo,punti di vista diversi dai vostri,cioè da quelli degli altri..nn è assolutamente stupido..nessuno al mondo è stupido..ognuno difende i propri pensieri e noi emo facciamo la stessa cosa..m stanno su le xsone k offendono solo xk la pensano in un altro modo..in effetti nn ho mai visto 1emo offendere 1ragazzo qualunque solo xk nn era emo..nn ho ben capito cs intendevi cn passerò alla parte oscura..sxo k sia qlcs k prometta bn………fine era solo x kiarire..ciao ciao
 
 

Sarcastico La mia è ironia, premetto. Emo può essere quello che vuoi, uno stile una musica un modo di vestire una politica ma come puoi leggere non trovo affatto interessante nè intelligente ascoltare i Tokio Hotel o mettersi i pantaloni pieni di teschi per definirsi qualcuno, non sopporto quelli che si definiscono DIVERSI come se fosse un principio da seguire, un valore, la diversità non si trova nella musica che ascolti nè nel modo di vestire anzi, quelli che si credono "alternativi" o anticonformisti sono i peggiori, sono quelli più conformisti che esistano. Certo, ti senti toccata dal mio intervento (che terrei a precisare è solo in parte mio, il resto lo trovi tranquillamente su noncicolpedia, come ho scritto) ma non cambio idea nè posizione e la mia non è offesa, non esageriamo, la mia è semplice e normalissima ironia, satira, scherzo, chiamalo come vuoi. Non insulto nessuno, anche quello qui sotto che ha scritto PUNK IS NOT DEAD mi fa un pò ridere se devo essere sincera, la vostra fissazione di ghettizzarvi in una categoria è totalmente malsana, finite per diventare quelle ragazzine stupide e infighettate di cui parli, credi che io non sia passata per le catene ai polsi, i pantaloni stracciati e il nero sotto gli occhi? A me non interessa, sinceramente, se al mondo esistono emo o punk o rapper, che vivano la loro vita, ma guardati bene intorno e guarda internet, soprattutto: come puoi difendere la categoria a cui dici di appartenere quando Avril Lavigne va in giro urlando a tutti che lei è emo-punk? A te questo non fa ridere? Se davvero senti che la tua "idea" ha valore, ha senso, è viva e vera allora combatti per lei, non permettere ad Avril Lavigne d’infangare quello che tu senti di essere. Forse un giorno sarò anch’io capace di apprezzare il vostro modo di essere. Intanto scordati la mia comprensione, che rivolgo, ovviamente, anche a tutti gli altri che si creano generi e stili senza rendersi conto che è tutto scioccamente e inutilmente superficiale.

 
Ultima cosa: "passare dal lato oscuro" è una citazione cinematografica, ovvero, un’altra battuta: proviene da Star Wars…non credo che gli emo siano satanici, non darei mai tanta importanza a qualcosa che si definisce "emo"…
 
Sono disposta ad altri confronti comunque, semmai ti verrà voglia di discutere. Ma non mi smuoverai facilmente dalle mie certezze. Chiamami fanatica se vuoi.
Clara
Annunci

20 pensieri su “La disputa “emo”

  1. si ma alla fine cose è un emo? cioè io ancora non lo capisco! di emo chi ne rappresenta un emblema? quale sarebbe la filosofia di vita emo? che c’è di emo? cioè che cazzo è EMO? capisco il rasta, ci sono i rastagafari (credo si scriva cosi) e loro hanno una filosofia di vita legata a religione, musica, movimento, e altre cose loro, ma  quello è un movimento nato in giamaica per motivi seri…emo è solo fenomeno di tendenza e come ci sono i punk per tendenza di MODA ALTErnativa ci sono gli emo che per fars notare fanno i diversi…perchè di emo non esiste un modo di vivere…è solo fare i diversi per mettersi in mostra, un po come chi si veste sempre e solo firmato o come chi fa il barbone per moda, cchi di spaccia per anticonsumista e chi come anche me fa finta di essere una persona a modo suo…viviamo nell’era dell’apparenza e fondamentalmente ci sta bene, diciamo di non tenerlo in considerazione nella nosta vista questo aspetto ma è sempre e inevitabilmente cosi… cmq…carino proprio il tuo blogg…..passa da ma se vuoi!

  2. EMO = MODA DEL MOMENTO che tra meno di 2 anni svanisce nel nulla…
    Diciamo che anche i GABBER un pò erano così ma poi il fenomeno è arrivato ad essere così ampio da occupare una parte un pò più rilevante ma comunque esigua.
    EMO non ha neppure una musica (nb: tokio hotel, avril lavigne, bla bla non sono la musica emo, sono i cantanti che ora hanno successo tra i ragazzotti che si vestono emo, c’è una bella differenza coi sex pistols, sia chiaro).
    Emo sostanzialmente non esiste. Emo non è nulla.
    Questo offenderà chi se ne sente parte ma è la pura e semplice e obiettiva verità: emo non è un genere, non è un movimento. Anzi, fa pure un pò sfigato quando ti vedono in giro.
    I green Day o i Blink non sono precursori degli emo, tutto questo è TENDENZA non FILOSOFIA DI VITA.
    Non è assolutamente possibile mettere sullo stesso piano i rasta che non creano una moda – anzi, leggende raccontano che i rasta si schivano..- ma nascono da una RELIGIONE riconosciuta. Sia chiaro…Emo non è altro che un fenomeno, ha la sua rilevanzaminima perchè gli adolescenti di oggi lo vivono ma non è altro. Non ha storia, non ha nulla. E’ moda come dici tu. Magari in un senso più generale.

  3. Io credo ke l’emo sia diventato veramente un emo,e se un giorno o l’altro sparirà,finalmente farà vedere ki sono i "VERI"emo,e loro te lo assicuro rimarranno x SEMPRE….

  4. Io non predico il futuro. So che ogni generazione, ogni tempo, ogni momento ha la sua storia e il suo essere e il suo stile. Emo non ha nulla di tutto questo. Come disse qualcuno su questo blog, la nostra società fa decisamente schifo ed è vuota e l’emo è la perfetta rivelazione di ciò che sono i ragazzi adesso e quindi di ciò che è e sarà la nostra società. Politica, cultura, vita…tutto va a puttane con qualche cazzata e un pò di moda. I veri emo su questo blog non hanno mai scritto, nè si sono mai difesi di fronte alle mie provocazioni (ma neanche quelli falsi l’hanno fatto…) nè tantomeno hanno mai spiegato chiaramente che cos’è per loro questo emo. Mi guardo attorno e vedo che ho ragione. E con me lo dicono tanti altri. Il punto non è che voglio avere ragione, il punto è che voglio dire le cose come stanno. L’ho sempre fatto e sempre lo farò e se mi sbaglio, beh, io sono abbastanza consapevole dei miei errori da tornarci su e scusarmi. Ho 19 anni non cinquanta…non dico che "ai miei tempi era meglio2, dico che queste cazzate mi fanno vomitare e vorrei vivere in un mondo decente.

  5. Io nn so se definirmi emo o non…ma so solo ke in qualke modo,la penso come loro..cazzo,posso sembrare anke depressa e ke odia la vita,ma intanto è così…e lo sapete il xk??xk la vita mi ha dato solo motivi x odiare qst mondo e qst società ke in qualke modo ci sta rovinando tutto,e voi nn conoscete nnt d me e di ql ke mi è accaduto…anke se x voi è solo una moda,è forse in fondo lo è…ci sono quelle xsone ke sono emo dentro e nn ne sono nemmeno consapevoli,come me del resto…io almeno la penso così…

  6. secondo me questo non è emo, aver avuto dei problemi non è essere emo dentro o fuori o in parte, è avere dei problemi, è stare male, è sentirsi soli o addirittura diversi.
    ma non significa essere emo, è come se quelli che odiano il governo si definissero punk o anarchici o brigatisti. che cavolo c’entra…si dà troppa importanza e si fa crescere qualcosa che non è nulla in realtà. se tu stai male non sei emo, stai male. poi puoi identificarti nel momento passeggero ma questa si chiama moda e moda non è gucci o d&g o armani, moda è anche modo di omologarsi e rendersi comuni a utti gli altri. a nostro modo siamo tutti conformisi ma emo identifica anche un grande vuoto di fondo. E questa storia che tutti stanno bene e gli emo no…piantiamola. è ovvio che io non ti conosco e tu non conosci me e a me non interessa affatto conoscerti…siamo 6 miliardi di persone, credi che dovrei sapere tutto di tutti? anch’io ho visto cose gravi, anch’io so cos’è il dolore. tutti lo sanno più o meno perchè nessuno vive sotto la campana di vetro. non identifichiamo l’emo col dolore e le vicende che ci cadono addosso, perchè altrimenti anch’io sarei un’inconsapevole emo! dai…emo è quello che è. punto, non è un modo di sentirsi…se ti senti triste non sei emo, sei triste. emo è se ti metti le mutande fucsia coi teschi.

  7. Mi sa ke nn hai capito quello ke ho detto,prima cosa di tutto io nn mi son PERMESSA di giudicare la tua "vita" xk nn ti conosco,nn conosco nulla di te,secondo io credo e mi posso anke sbagliare xk nn sono un esperta  ma credo ke gli emo veri,e mi riferisco alla musica attenzione,parlano di dolore,sofferenza interiore,delusioni ke dà il mondo….e x qst ke io ho dtt "ke forse sono emo"x il modo di pensare sempre riferendomi alla musica…magari leggi qualke testo e vedi ke è come ho detto io…..Su una cosa la penso come te,ossia ke l’emo è diventato PURTROPPO una stupida moda,e lo diventa anke ki nn conosce nulla di musica,sa solo qualke canzone ke va di moda adesso,e qst sinceramente mi fa mooolto arrabbiare,xk prima cosa di tutto l’emo è musica e poi vestiti,scarpe e cose del genere…e qst credo ke a me nn si può dire….

  8. sì avevo capito male. aveo capito dalle tue parole che intendevi emo come dolore ed espressione di dolore ma io mi riferisco a quello che passa davnti ai miei occhi…e cioè un grande vuoto, cervelli spenti e stronzate.
    io non ti ho giudicato, ma giustamente neppure tu l’hai fatto anche perchè è inutile parlare di chi ha visto cosa e chi prova cosa. semplicemente credo che sia un discorso troppo generale quello dell’emo = dolore, tutto può essere emo allora?
    Se ti fermi alla musica posso anche capirlo, non credo che gli artisti, diciamo emo, siano veri artisti, questo scusami è una mia opinione, per me non è musica nuova, vera, originale. tralasciando poi personaggi mediatici come i tokio hotel che spuntano come il prezzemolo ma cosa sono? cosa mi rappresentano? possono piacere, ok, ma se sono loro i simboli dell’emo allora siamo messi male…
    Io sostengo che l’emo non sia poi così profondo come si vuol far credere, non lo paragono neppure ad altro perchè non ha senso neppure dire "ma no, è il punk il meglio, ma no è l’hardcore, ma no è il rokc", ognuno ha i suoi tempi. ma se questo è il tempo dell’emo secondo me è davvero un periodo di magra…Tu puoi dirmi che dentro di te sei vero emo, che senti il vero senso dell’emo, ma in quanti siete se ci siete? 20? 30? non credo di vivere così fuori dal mondo se attorno a me ci sono solo oche e polli che si fanno un taglio di capelli e si pensano "avanti".
    Resta il fatto che per quanto io non accetti l’emo, accetto però persone che come te vogliono almeno cercare di spiegarmi il senso. Almeno quello…finora, su circa 40 commentantori, sei l’unica persona che ha messo l’emo sul tavolo e ha detto:"guarda, in teoria è così, in pratica è così, poi pensa come ti pare".
    Sul blog hanno scritto un cumulo di cazzate senza arrivare mai al nocciolo della questione. forse perchè neanche loro sanno che fanno…

  9. Bhè cominciamo a dire,ke i tokio hotel purtroppo xk vedo ke anke tu la pensi come me,ormai vengono considerati il simbolo dell’emo di adesso…io nn ho parole,dopo aver saputo qst CLAMOROSA notizia,ho pensato davvero ke nessuno oggi come oggi conosce l’emo.Poi su un’altra cosa sn daccordo cn te,pensa…io vivo a cosenza in piccola città della calabria,ke è piena di tamarri oche ke fanno di tutto x attirare l’attenzione su di loro,po invece ci sono i "finti" emo,ke anke loro fanno di ttuo x attirare l’attenzione,io a dir la verità mi sn distaccata da qst grandi "categorie" ke formano davvero qst popolazione…diciamo ke mi sn distanta dalla massa,xk in principio nn la penso assolutamente cm loro……..lo so ke ho dtt ke sono emo,ma cm ho dtt prima ql si reputano emo solo xk ascoltano i tokio hotel e hanno qualke paia di scarpe alla moda,forse ancora nn l’hanno capito o nn lo vogliono capire ke cosa vuol dire la parola emo,bah…io mi arrendo…..tanto x loro è solo moda,quindi nn vanno sprecate parole….magari un giorno o l’altro capiranno qual’è la vera musica emo..poi un’altra cosa ke mi dà fastidio,qnd i "finti"emo nei loro blog dicono"bhè io mi vado a tagliare le vene,a dopo"…allora,io nn so come reagire di fronte a qst scritta,cioè metto le mani davanti dicendo ke io nn ho nnt incontrario,xk la vita è loro…ma qst mi fanno veramente incazzare,qst magari hanno tutto ql ke vogliono e si xmetteno anke di dire qst cose,qst naturalmente secondo me è un offesa verso ki davvero ha dei problemi e si sognerebbe una vita così xfetta come la loro…..

  10. esatto…il senso di tutto il mio discorso e fervore è proprio questo: quanto sono stupidi?quanto sono vuoti? privi di sentimenti e privi di spessore, privi di vere esperienze e privi di palle che servono nella vita altrimenti basta un colpo di vento e cadi e resti superficiale.
    la colpa non è loro, forse non esiste neppure una colpa, ma il mondo va a puttane se i ragazzi che un giorno diventeranno adulti hanno il cervello spappolato da queste idee e da questi atteggiamenti assurdi e insulsi. in fondo sono persone inutili…e scherzano col fuoco. il vero dolore non è un manifesto da mettere in mostra e comporta serietà

  11. E a pensare loro ci "giudicano" dicendo ke noi siamo vuoti…bah,valli a capire ke sono solo delle xsone cn delle "etichette"addosso,e qst ke mi fa tanto arrabbiare…xk io nn ho problemi,io accetto tutti,anke se siamo xsone totalmente diversi…in qualke modo…xk io,mi reputo una vera "emo"……nn come loro…

  12. certamente la metà di loro fa un cumulo di cazzate credendo di essere davvero bisognosa di aiuto e di soffrire davvero, ma dubito che loro sappiano di cosa parlano o cosa significa dolore.

  13. Qst è certo…..ma si sa ke sono solo "dei figli di papà"ke hanno veramente tutto della vita,l’ultimo paio d converse o d vans…ke sono scarpe ke mi piacciono anke…anzi,mi piacevano,xk a dir la verità me le mettevo mooolto tempo prima di diventare così usate dagli emo….vedi,loro si basano solo su quello…nn entri nella loro "compagnia"se nn hai un paio di converse,,,,bah,giovani d’oggi hahahaha…

  14. questo è il ridicolo…le scarpe fanno di te qualcuno? o qualcosa…
    i vestiti? vestiti firmati, da notare…girano con 300 euro addosso (se non di più…)

  15. Per loro sicuramente…..e ripeto la stessa cosa…"giovani d’oggi"hahaha…e anke se io sn piccola…ma nn c’è nemmeno paragone,sulla mia concezione d vita e la loro…

  16. tu credi che abbiano una concezione di vita? io credo che muoiano dentro…sarò dura ma il loro vuoto è evidente.

  17. A pensare bene no,xk alla fine vivono attraverso gli altri e attraverso la moda…nn hanno una testa loro…nn ragionano cn la testa loro,ke tristezza….ankora esistono le xsone ke si fanno condizionare così tanto???bah…

  18. esisteranno sempre…ma credo che oggi come oggi, nei nostri tempi, sia anche peggio. la testa si volatilizza.
    sarà retorico ma io ci credo fermamente

  19. E’ vero quello che hai detto…verissimo…io ad esempio ho 13 anni, sono praticamente attorniata da blog pieni di emo-girls…non ce la faccio più! Perchè si rendono tutti uguali? Non li capisco…Il mio blog è arancione, quello degli altri è o rosa o nero…Woo…Che tragedia…E chi li ferma più questi?

  20. l’hai detto! non so la risposta…davvero. io mi sento diversa in un senso positivo, cioè, non meglio degli altri ma semplicemente me stessa e io non vedo negli emo, o coloro che si professano tali, personalità. dov’è la personalità? o, se c’è, dov’è l’espressione di questa? se sono i ciuffi neri o avril lavigne, beh, meglio spararsi.
     
    che poi, alla fine dei conti, anche le mie critiche sono un pò frasi fatte masull’agomento emo c’è poco da essere originali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...