io ti amo…

No, non mi sto rivolgendo ad un ragazzo (che magari avessi…i’m single ma per scelta di altri quindi la cosa diventa decisamente triste) ma al mio vero primo unico grande amore: il CINEMA! Ah, che arte leggera e ineguagliabile, brillante e senza pudore, in grado di trasmettere passione e ferocia attraverso poche battute in uno sfondo senza una vera collocazione, probabilmente tocca a noi metterlo. Colori, parole, sguardi che indicano all’essere umano perchè si vive(niente dilemmi esistenziali, è molto più semplice), cosa si prova quando corri col vento tra i capelli (meglio dire fuggi…), quali strepitose sensazioni scalpitano in te nel momento in cui sgrani gli occhi per osservare il mondo che passa…e ti fermi. Bloccato nel limbo delle pellicole, nel paradiso delle colonne sonore (così diverse,così uniche – un film senza musiche è per me come un quadro dipinto senza desiderio, potrà avere una bella forma, potrà essere originale e colorato, ma non sarà in grado di trasmettere…vita! E verrà dimenticato, il peggio è l’oblio), nell’inferno delle critiche…Come si può capire l’amore, quello vero, che brucia, senza scrutare gli sguardi -ciechi-  di "Luci della città" [Chaplin] o la poesia senza "Romeo e Giulietta" [Zeffirelli] o, ancora, come si riesce ad evadere dal vuoto che una persona si porta dentro senza scappare lontano, lontano sui passi di "Thelma&Luise"[impossibile non conoscerlo…]. Tutto ciò che abbracciamo, tocchiamo, respiriamo, percepiamo sono frutto di un’esistenza che solo l’arte nelle sue massime espressioni può definire la vita dell’uomo e il cinema, il vero cinema, non quello che mira ai capolavori per poi crollare nelle banalità stereotipate, è l’essenza di una persona, non esiste nessuno che non abbia mai visto almeno un film e non esiste anima viva che non abbia almeno una volta riflettuto sui personaggi, sulle loro storie talvolta intriganti e talvolta tragicomiche, ma pur sempre concrete. Il cinema è tutto ciò per cui secondo me vale la pena di abbandonare un libro nell’angolo (e, occhio, io adoro la lettura e divoro libri) o stravaccarsi sul divano o addirittura dire no ad un’uscita con gli amici. Non perdete mai la possibilità di trovarvi dentro una favola in technicolor (o in bianco e nero se preferite, a volte l’assenza di colori trasmette più dei colori stessi) e di poter spegnere lo schermo per chiudere gli occhi e produrre la vostra storia perchè tutti siamo creatori, c’è solo chi è in grado di riprodurlo su pellicola e chi no, ma questo è solo un dettaglio di cui essere grati…



Fare un film significa migliorare la vita, sistemarla a modo proprio, significa prolungare i giochi dell’infanzia 


Truffaut

 
Vi lascio..vostra cinefil-girl Clara

Annunci

7 pensieri su “io ti amo…

  1. bellissimo intervento certamente nn sempre i soliti…… io vorei fare un lungometraggio da dedicare al mio primo amore unendo quindi 2 amori

  2. Beh grazie mille ad entrambe, quello che ho scritto è tutto vero, penso che il cinema sia troppo importante per essere perso…Bellissimi anche i vostri blog comunque!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...